Romano Sauro

Nipote del celebre Nazario patriota ed eroe dell’irredentismo italiano, è nato in Trentino da una famiglia di origini istriane. Entrato all’Accademia Navale di Livorno, è stato ufficiale della Marina militare italiana raggiungendo il grado di Ammiraglio. Laureato in Scienze marittime e navali, ha ricoperto tra l’altro l’incarico di comandante in seconda del cacciatorpediniere “Audace” e del cacciamine “Sapri”, della fregata “Orsa” e del Centro Intelligence Interforze. Lasciato il servizio attivo nel 2012, oggi scrive per passione libri di storie di marinai, tra una veleggiata e una scarpinata nelle montagne del suo Trentino. Tra i suoi libri anche “Nazario Sauro Storia di un marinaio” (2013) dove ricostruisce la vicenda umana, politica, militare e ideale del nonno con
documenti inediti dell’archivio di famiglia. Già presidente della Lega navale italiana del Lido di Enea a Terracina, è stato Commissario Straordinario della Lega Navale Italiana.