GUARDA LA NUOVA PUNTATA DE "LE ECCELLENZE DEL MARE". CLICCA QUI.

Il premio

Piero Guccione firma la prima "Opera Simbolo" dedicata ai vincitori del "TROFEO DEL MARE" Premio Internazionale Uomini e Storie.

Piero Guccione firma la prima "Opera Simbolo" dedicata ai vincitori del "TROFEO DEL MARE" Premio Internazionale Uomini e Storie.

L'opera simbolo

Il Trofeo del Mare istituito nel 2001 ha vissuto anni fecondi sia per le qualificate personalità che nel corso degli anni sono state insignite del prestigioso riconoscimento, sia per aver promosso la “risorsa mare” e le sue significative incidenze culturali ed ambientali.

Da qui l’idea del comitato organizzatore di avviare dall’edizione 2011 un nuovo percorso: sostituire come premio l’abituale targa in cristallo con una vera e propria opera d’arte, quasi a voler tracciare l’arcipelago artistico cui annualmente approderà l’affermato evento dedicato al radicamento e alla diffusione della cultura del mare. Un premio che lungi da voler glorificare singoli operatori marittimi si pone come obiettivo l’esaltazione di un lavoro che è soprattutto vera e propria devozione. Per i vincitori del Trofeo del Mare 2011, l’opera d’arte è quella firmata dal Maestro Piero Guccione, che del mare e del suo mistero permane inimitabile cantore.

2019

Franco Cilia

Opera: un "risveglio" dell'anima

E’ la vivacità dei colori a restare impressa, la loro vitalità che si specchia sull’acqua e da essa si riflette con più vigore. Sfumature di una terra che racconta di vita. Gradazioni di un cielo al tramonto che si innesta gradatamente nel mare, in un’estensione infinita. Un risveglio dell’anima, che parte dalla vista fino a toccare le corde più intime del cuore. E’ il “Risveglio” del maestro Franco Cilia e sarà l’opera simbolo della 19^ edizione del premio “Trofeo del Mare, in programma il prossimo 27 luglio a Pozzallo. Un omaggio al Mare Mediterraneo e alle storie di vita degli uomini e delle donne che sposano quotidianamente la cultura del mare.
2019

Franco Cilia

Opera: un "risveglio" dell'anima

L'opera simbolo

Il Trofeo del Mare istituito nel 2001 ha vissuto anni fecondi sia per le qualificate personalità che nel corso degli anni sono state insignite del prestigioso riconoscimento, sia per aver promosso la “risorsa mare” e le sue significative incidenze culturali ed ambientali.

Da qui l’idea del comitato organizzatore di avviare dall’edizione 2011 un nuovo percorso: sostituire come premio l’abituale targa in cristallo con una vera e propria opera d’arte, quasi a voler tracciare l’arcipelago artistico cui annualmente approderà l’affermato evento dedicato al radicamento e alla diffusione della cultura del mare. Un premio che lungi da voler glorificare singoli operatori marittimi si pone come obiettivo l’esaltazione di un lavoro che è soprattutto vera e propria devozione. Per i vincitori del Trofeo del Mare 2011, l’opera d’arte è quella firmata dal Maestro Piero Guccione, che del mare e del suo mistero permane inimitabile cantore.

2018

Salvatore Fratantonio

"Opera: Alba a Marina di Modica


Celebre pittore modicano di arte contemporanea, classe 1938, riesce a fare della sua passione la sua professione.
Ciò che colpisce, oltre alla tecnica espressiva delle sue opere, sono proprio i colori. Morbidi, pastello, quasi sempre a delineare un tramonto.
La decisione del pittore modicano di ritornare al paese natio, porta in nuce la voglia di riappropriarsi di luoghi e paesaggi che nelle sue opere hanno assunto un valore simbolico.
“Alba a Marina di Modica” sembra proprio questo: il ritorno al mare, al riflesso degli ultimi raggi di Sole catturati dall’infrangersi delle onde, al profumo della brezza che cancella via ogni altro odore, al tripudio di colori del cielo, proprio quando il mare, per mesi, anni, si è solo potuto sognare.
2018

Salvatore Fratantonio

Opera: Alba a Marina di Modica

Celebre pittore modicano di arte contemporanea, classe 1938, riesce a fare della sua passione la sua professione.
Ciò che colpisce, oltre alla tecnica espressiva delle sue opere, sono proprio i colori. Morbidi, pastello, quasi sempre a delineare un tramonto.
La decisione del pittore modicano di ritornare al paese natio, porta in nuce la voglia di riappropriarsi di luoghi e paesaggi che nelle sue opere hanno assunto un valore simbolico.
“Alba a Marina di Modica” sembra proprio questo: il ritorno al mare, al riflesso degli ultimi raggi di Sole catturati dall’infrangersi delle onde, al profumo della brezza che cancella via ogni altro odore, al tripudio di colori del cielo, proprio quando il mare, per mesi, anni, si è solo potuto sognare.
2017

Giovanni Iudice

Opera: Bagnanti
2017

Giovanni Iudice

Opera: Bagnanti
2016

Franco Fratantonio

Opera: Pozza paradiso
2016

Franco Fratantonio

Opera: Pozza paradiso
2015

Claudio D’Angelo

Opera: Mater

Le sue opere tendono ad impressionare la realtà, alternando un armonico connubio di luci e colori ad un’atmosfera cupa, a volte deformata.
“Mater”, opera realizzata appositamente come Opera Simbolo del “Trofeo del Mare 2015” rappresenta un “unicum” nella storia dell’arte, incarnando perfettamente il tema “Le donne e il mare”.

Claudio D'angelo

2015
Opera: Mater
Le sue opere tendono ad impressionare la realtà, alternando un armonico connubio di luci e colori ad un’atmosfera cupa, a volte deformata. “Mater”, opera realizzata appositamente come Opera Simbolo del “Trofeo del Mare 2015” rappresenta un “unicum” nella storia dell’arte, incarnando perfettamente il tema “Le donne e il mare”.
2014

Francesco Rinzivillo

Opera: Fittità

Artista concettuale del Limite, della soglia dell’infinito. Ha elaborato opere pittoriche ed istallazioni di grandissimo pregio artistico, a tal punto da essere protagonista indiscusso di mostre e rassegne di valore internazionale.
L’Opera FITTITA’ scelta come premio simbolo 2014, in un “continuum” spazio – temporale con l’”Arcipelago delle Isole dell’Arte” intrapreso nel 2011 dal maestro Piero Guccione.

Francesco Rinzivillo

2014
Opera: Fittità
Artista concettuale del Limite, della soglia dell’infinito. Ha elaborato opere pittoriche ed istallazioni di grandissimo pregio artistico, a tal punto da essere protagonista indiscusso di mostre e rassegne di valore internazionale. L’Opera FITTITA’ scelta come premio simbolo 2014, in un “continuum” spazio – temporale con l’”Arcipelago delle Isole dell’Arte” intrapreso nel 2011 dal maestro Piero Guccione.
2013-2012

Giovanni Viola

Opera: Mare di maggio

In quel primissimo pomeriggio di Maggio seduto in un caffè all’aperto vicino alla spiaggia. In un attimo di distrazione girai lo sguardo verso la riva e quasi ad obbedire ad un richiamo mi alzai e mi diressi verso il limite della battigia. Nel cielo più alto le nuvole si allungavano dolcemente, il mare, sonnolente pure lui, accennava appena qualche onda qua e la, riflettendo docile la luce delle nubi sopra di lui. Rimasi fermo ad osservare per qualche minuto; poi affondando le scarpe sulla sabbia asciutta feci ritorno al mio tavolo.

Giovanni Viola

2013-2012
Opera: Mare di maggio
In quel primissimo pomeriggio di Maggio seduto in un caffè all’aperto vicino alla spiaggia. In un attimo di distrazione girai lo sguardo verso la riva e quasi ad obbedire ad un richiamo mi alzai e mi diressi verso il limite della battigia. Nel cielo più alto le nuvole si allungavano dolcemente, il mare, sonnolente pure lui, accennava appena qualche onda qua e la, riflettendo docile la luce delle nubi sopra di lui. Rimasi fermo ad osservare per qualche minuto; poi affondando le scarpe sulla sabbia asciutta feci ritorno al mio tavolo.
2011

Piero Guccione

Opera: Le linee del mare
2011

Piero Guccione

Opera: Le linee del mare

TROFEO DEL MARE® 2001 - 2020. TUTTI I DIRITTI RISERVATI.